logo dimhora

Come usare la sauna e risparmiare sulle bollette

Mi conviene ancora usare la sauna? È normale farsi questo tipo di domanda, in un periodo come quello che stiamo vivendo: tra caro energia, aumento dei prezzi e preoccupazione sui consumi, siamo portati a rivedere le nostre abitudini per capire come risparmiare sulle bollette. 

Non è detto però che tu debba rinunciare al piacere della sauna: in questa guida pratica vedremo, quanto una seduta quotidiana incide sulla tua bolletta (piccola anticipazione: molto meno di quello che pensi) e alcuni accorgimenti per evitare sprechi

Sai quanto consuma la tua sauna?

Il primo passo per risparmiare sulle bollette è capire quanto incide sui consumi ogni dispositivo che utilizzi in casa o nella tua struttura. Se hai acquisto una sauna Dimhora, il conto è presto fatto. 

Prendiamo come esempio una seduta da 45 minuti in una sauna finlandese con una stufa da 3kW (comprensivi di 20/30 minuti per portare la sauna a temperatura e 15 minuti di seduta). In questo caso, il consumo energetico sarà di circa 2,2kWh per ogni seduta.
Per determinare i costi è sufficiente moltiplicare i kW per il costo medio dell’elettricità e per il tempo di utilizzo.

In entrambi i casi i costi mensili della sauna sono molto più bassi di un abbonamento in Spa per accedere alle sedute di termoterapia. A conti fatti quindi, usare la sauna in casa ti conviene.

3 consigli per risparmiare sulle bollette

Basta poco per scaldare la sauna

Non serve accendere la sauna 2 ore prima del suo utilizzo: bastano anche 20 minuti per portare l’ambiente alla giusta temperatura. Inoltre se desideri risparmiare sulle bollette quando usi la tua sauna puoi scegliere di mantenere le temperature più ridotte durante la tua seduta. I range consigliati infatti variano da:

Sauna finlandese: 40°C a 85°C.
Sauna a infrarossi: 30°C e 50°C

Inoltre, se hai un contratto di fornitura elettrica basato su consumi a fasce orarie, assicurati di utilizzare la tua sauna negli orari serali e nel weekend, quando il prezzo dell’energia è più conveniente. 

guide-dimhora-usare-sauna-risparmiare-bollette

Cambiare le pietre periodicamente

Se hai una sauna finlandese, dovresti sapere che un buono stato delle pietre laviche è fondamentale per diffondere al meglio il calore e, quindi, per portare la sauna a temperatura nel minor tempo possibile ed evitare sprechi. Ricorda di sostituirle ogni anno e di disporle in modo tale che l’aria possa circolare e che la pressione si distribuisca sulle pietre stesse e non sulle resistenze.

guide-dimhora-usare-sauna-risparmiare-bollette
guide-dimhora-usare-sauna-risparmiare-bollette

Attenzione alle fughe di calore

Un ultimo consiglio per utilizzare al meglio la tua sauna e risparmiare sulle bollette è quello di verificare sempre la presenza di fessure o aperture indesiderate. Controlla che la chiusura della porta sia ottimale e assicurati che non ci siano danni nella struttura tali da comportare delle dispersioni di calore. 

guide-dimhora-usare-sauna-risparmiare-bollette

Vuoi avere altre dritte per risparmiare in bolletta quando usi la tua sauna (ma anche la minipiscina o la vasca idromassaggio)? Segui il nostro profilo instagram: troverai consigli utili e trucchi per continuare a goderti il tuo benessere, senza sprechi.

back
back