fbpx

Via Val Lerone 21

16011 Arenzano (GE)

+39 010 912 63 94

+39 393 82 80 806

Lun - Ven: 9:00 - 19:00

Sabato: 9:00 - 18:00

Miglior legno per sauna: una guida alla scelta.

miglior-legno-per-sauna-1

Dedicare un ambiente della casa al proprio benessere con l’installazione di una sauna non è ancora un desiderio così comune. Eppure si tratta di una scelta semplice da realizzare, e che ha un grande impatto sulla qualità di vita di tutta la famiglia. Ma questo lo sai bene, se stai valutando di fare questo investimento per la tua casa. Quello che forse non sai è che esistono molti tipi di legno per sauna a tua disposizione.

La caratteristica principale della sauna è la temperatura interna, estremamente alta. Di conseguenza non potremmo mai consigliarti di scegliere materiali plastici, in quanto tossici per la salute in caso di eccessiva sollecitazione termica.

La maggior parte dei tipi di legno invece ha una funzione isolante, oltre ad un’alta resa estetica e ti assicurano inoltre il massimo comfort, ma come orientarsi?

Se ancora non sai quale scegliere, ecco una rapida panoramica di quelli più utilizzati e quale secondo noi è il tipo di legno migliore per la tua sauna.

Che legno usare per costruire una Sauna

I legni per sauna, nella maggior parte dei casi, ti assicurano un corretto assorbimento del calore ed una buona resistenza agli shock termici, oltre a rendere unico il tuo ambiente. I più utilizzati sul mercato sono:

  1. Quercia. Ti assicura grande resistenza ad alta temperatura ed umidità, oltre a muffa e funghi. Robusto e poco rigido, ha un’alta capacità di assorbimento dell’acqua e tende a restringersi o espandersi, per questo richiede una buona manutenzione.
  1. Cedro. Utilizzato soprattutto nei rivestimenti, ha una bassa conduttività termica ed è apprezzato per la sua durata eccezionale, ha però costi molto elevati.
  1. Tiglio. Il tiglio, insieme al pioppo tremulo e all’ontano nero è particolarmente utilizzato per lettini e pareti installate all’interno della cabina e in combinazione a legni scuri per creare contrasti cromatici di grande effetto. Anche in questo caso si tratta di materiali di qualità dal costo particolarmente elevato.
  1. Abete. Profumato e robusto, l’abete nordico donerà un aspetto più rustico al tuo arredo per l’home spa. Tuttavia, non resiste alla decomposizione e richiede di essere impermeabilizzato con regolarità.
  1. Hemlock. Privo di odore e resine è invece l’Hemlock canadese, un materiale molto pregiato che ti garantisce una funzione isolante e rilascia piacevolissimi aromi. Si tratta di un prodotto di nicchia, ideale se cerchi una soluzione di design per la tua casa.

Come avrai capito la scelta è ampia, ma c’è ancora un tipo di legno di cui non abbiamo parlato, si tratta del pino bianco finlandese, un materiale naturale dalle straordinarie proprietà che abbiamo scelto di utilizzare per costruire le nostre saune, scopriamolo insieme.

Perché scegliere il pino bianco finlandese per la tua sauna?

Quando si tratta di costruire una sauna finlandese il tipo di legno migliore è quello che presenta caratteristiche come: 

  • Resistenza all’umidità
  • Resistenza meccanica
  • Buona malleabilità

Il legno di pino finlandese rispetta questi requisiti e ti offre il massimo comfort nei momenti di relax. Non a caso noi scegliamo solo pino bianco finlandese per i nostri prodotti: 100% naturale e non trattato, lasciato essiccare per 90 giorni, rispetta il tuo benessere e soddisfa la tua voglia di natura. Le sue venature chiare gli donano un aspetto estremamente naturale, che regaleranno un effetto straordinario alla tua zona spa. Ricapitolando quindi:

  • È leggero
  • Ha proprietà isolanti
  • Il suo aspetto è elegante 
  • È ecologico
  • Ti assicura stabilità e comfort

Insomma uno dei migliori legni per sauna! 
Se hai ancora qualche dubbio, contattaci per avere maggiori informazioni sulle sue proprietà e scegliere la sauna ideale per le tue esigenze.

Torna su